ildeposito
ildeposito
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 MSTS
 MSTS and ORTS rotabili
 Composizioni
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Previous Page | Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 8

renzo428
Forum Admin

Italy
858 Posts

Posted - 15/09/2018 :  17:35:06  Show Profile  Reply with Quote
Proseguono le composizioni realistiche.

Dolomiten Express, Norimberga - Bolzano, anno 1983.



per questo treno ho riprodotto le vetture DB tipo UIC-X di seconda classe con bagagliaio (in terza posizione).

un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

pugio
Junior Member

Italy
167 Posts

Posted - 18/09/2018 :  12:55:38  Show Profile  Visit pugio's Homepage  Reply with Quote
Ciao Renzo
bellissimo lavoro come sempre.
Che scenario hai utilizzato per lo screen del Dolomiten Express?
A presto
Roberto

Roberto
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
858 Posts

Posted - 18/09/2018 :  15:03:38  Show Profile  Reply with Quote
Ciao Roberto,
ho barato perché si tratta della fipilisi tra Signa e Montelupo dove l'Arno è stretto tra le colline. Spero sia abbastanza credibile come valle dell'Adige.


un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

esserre57
Starting Member

Italy
28 Posts

Posted - 06/11/2018 :  13:12:54  Show Profile  Reply with Quote
Ciao Renzo

Nelle composizioni del Treno Diretto 36 Roma-Milano, entrambi i tratti, il link per il download delle carrozze Tipo 1906-07 (per vettura postale) non è funzionante

Se si può sistemare

Grazie
Ciao
Simmaco

Simmaco
Go to Top of Page

esserre57
Starting Member

Italy
28 Posts

Posted - 06/11/2018 :  14:32:39  Show Profile  Reply with Quote
Ciao Renzo

Una domanda
Nelle composizioni per il Treno Accelerato 1953 Bologna - Pesaro, anno 1940 la foto riporta una loco elettrica mentre la descrizione e il download riportano una loco vapore
Dove sta l'errore?

Grazie
Ciao
Simmaco

Simmaco
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
858 Posts

Posted - 06/11/2018 :  15:04:33  Show Profile  Reply with Quote
Ciao Simmaco,
ultimamente mi sto concentrando sui mezzi e ho trascurato la pagina delle composizioni. Era mia intenzione riprodurre un po' di rotabili per poi fare le composizioni per TS e successivamente mettere tutto online.
Tuttavia mi sono accorto che, per esempio, mancava la vettura tipo 1921 mista di coda con luci oppure un certo postale ecc. per cui mi sono messo a riprodurre i rotabili che mancavano. Da questo, ho dovuto anche differenziarli a seconda del periodo di ambientazione e alla fine, pensando di sbrigarmela in pochi giorni, è diventato un impegno di mesi e, come scritto all'inizio, ho trascurato la pagina delle composizioni.
Vedo di sistemarla stasera. Grazie.

Tanto per descrivere il lavoro che c'è dietro (ma non per giustificare l'errore, quello rimane!), giovedì scorso ho riprodotto uno dei treni di epoca II con una vettura WR della CIWL e le altre FS del tipo 1921. Per comporre questo treno ho dovuto aggiungere due vetture, la mista 1921 con luci di coda e un bagagliaio con cassa in legno tipo 1910, che appartengono a due pack diversi. Per non dimenticare di pubblicare i pack aggiornati, li ho prima copiati nella copia di backup de ildeposito poi ho aggiornato ma non pubblicato le pagine delle carrozze e quella degli ultimi download.
Questo perché prima di pubblicare volevo controllare se nelle altre composizioni che avevo preparato, era necessaria una vettura non ancora riprodotta appartenente ad uno di questi due pack (entrambi nella livrea verde utilizzata fino agli anni '40).

Nel frattempo un amico mi ha scritto chiedendomi se potevo pubblicare le E645 e E646 di seconda serie. Erano pronte e le avevo semplicemente dimenticate quindi le controllo, le pubblico e devo modificare la pagina degli ultimi download togliendo le vetture 1921 e 1906 modificate.

Sul forum francese, mi chiedono qualche notizia in più sulle vetture delle PLM per i treni di epoca I che avevo aggiunto sulle pagine delle vetture francesi ma non ho pubblicato in attesa degli schemi delle vetture a tre assi sempre PLM che facevano servizio tra Francia e Piemonte e Liguria. Proseguo quindi con queste che ho riprodotto in una ventina di versioni diverse, di testa, di coda, con luci italiane, con luci francesi,... intanto porto avanti una serie di composizioni di epoca I per un amico che sta preparando un articolo e devo riprodurre vetture prussiane, bavaresi e del Württemberg che viaggiavano anche sui nostri binari insieme alla miriade di vetture CIWL che ancora mancano e delle quali è difficoltoso trovare immagini e schemi.

Infine per non farmi mancare niente ho passato il fine settimana a raccogliere olive e ieri sera per rilassarmi ho aggiornato il pack delle Gr.680/682/685 per farle viaggiare con OR.
Go to Top of Page

esserre57
Starting Member

Italy
28 Posts

Posted - 06/11/2018 :  19:11:22  Show Profile  Reply with Quote
Ciao Renzo

Prima di tutto grazie per la risposta

Non hai bisogno di descrivere il lavoro, l'ho visto di persona a Verona quando ci siamo conosciuti
Il tuo HD (i tuoi HD?) sono pieni zeppi di materiale su cui hai lavorato, stai lavorando e lavori futuri
Grazie per tutto quello che fai
E come dici tu
Un caro saluto
Simmaco

PS: Per un toscano DOC credo che raccogliere le olive per fare "l'olio di quello bono" (come dice un altro toscano, Simone detto IlBocca che presenta videoricette toscane su YouTube) sia quasi un obbligo

Simmaco
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
858 Posts

Posted - 07/11/2018 :  21:53:40  Show Profile  Reply with Quote
Ciao Simmaco,
è proprio un dovere, hai detto bene!

un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
858 Posts

Posted - 07/11/2018 :  23:38:31  Show Profile  Reply with Quote
Una nuova composizione d'epoca:
il treno Diretto 24 Roma-Bologna-(Venezia)-Milano-Parigi, nell'anno 1927.



Sezione tra Roma e Bologna

Locomotiva FS Gr.685
vettura bagagliaio FS Dz a carrelli
vettura FS ABIz a cassa metallica tipo 1921 (Roma-Milano)
vettura CIWL WR
vettura FS AIz a cassa metallica tipo 1921 (Roma-Venezia)
vettura FS BIz a cassa metallica tipo 1921 (Roma-Venezia)
vettura FS ABIz a cassa metallica tipo 1921 (Roma-Bern)
vettura FS ABIz a cassa metallica tipo 1921 (Roma-Parigi)


un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

pugio
Junior Member

Italy
167 Posts

Posted - 08/11/2018 :  11:03:16  Show Profile  Visit pugio's Homepage  Reply with Quote
Bellissima composizione; sarebbe bello anche qui ricostruire la versione in HO.
Gazie Renzo

Roberto
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
858 Posts

Posted - 18/11/2018 :  23:07:15  Show Profile  Reply with Quote
Treno di lusso Simplon Orient Express, anno 1906.



L'apertura del tunnel del Sempione, permise alla C.I.W.L. di affiancare all'ormai famoso treno di lusso Orient Express il nuovo Simplon Express che collegava Parigi a Venezia prolungato nel 1912 a Trieste.
Il treno era composto da materiale C.I.W.L. con carrozze rivestite in legno di teak, le locomotive utilizzate erano tra le più veloci del parco FS ovvero le eleganti 2-2-0 dei gruppi 500-552 veloci macchine ex R.A. o le potenti 660 appartenute alla R.M. espressamente progettate per i rapidi tra Torino e Genova:

Locomotiva Gr552
carrozza Ciwl F3 bagagliaio
carrozza Ciwl WR ristorante
carrozza Ciwl WL letti
carrozza Ciwl WL letti
carrozza Ciwl F3 postale


un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
858 Posts

Posted - 22/12/2018 :  12:09:26  Show Profile  Reply with Quote
Locale 8581 Roma - Napoli, anno 1980.





Il Locale 8581 è uno degli esempi di ferrovia che non esiste più, così come la concezione di colli espressi e servizio postale su mezzo ferroviario. La locomotiva prevista in trazione era una E656, ma ovviamente su un treno del genere, con carri chiusi a due assi senza intercomunicanti atti ai 90-100 km/ora, potevano esserci anche una E645 o una E636.
La percorrenza era di 5 ore e 23 minuti (Roma Termini 4:45 Napoli Centrale 10:08), con sosta a Latina per manovrare uno dei carri Gs. Data la percorrenza era un treno prettamente utilizzato con lo scopo del trasporto collettame e postale, ma le due carrozze passeggeri erano a disposizione per chi non avesse alcuna fretta o chi magari avesse avuto la necessità di spostarsi da una stazione a quella vicina, come spesso accade tra Formia e Minturno Scauri.

Locomotiva E646
carrozza Dz bagagliaio tipo UIC-X
carrozza Bz tipo 1946 2a classe
carrozza Bz tipo 1921 2a classe
carrozza DUz bagagliaio postale tipo 1946
carrozza Uz postale tipo UIC-X
carro GS trasporto collettame (proveniente da Verona con treno 755)
carro GS trasporto collettame (che dopo Napoli prosegue a Bari con il 557)
carro GS trasporto collettame (che dopo Napoli prosegue a Catanzaro con il 2685)
carro GS trasporto collettame (che dopo Napoli prosegue a Lamezia con il 2685)
carro GS trasporto collettame (che dopo Napoli prosegue a Messina con il 2685)
carro GS trasporto collettame (che dopo Napoli prosegue a Palermo con il 2685)
carro GS trasporto collettame (che dopo Napoli prosegue a Catania con il 2685)
carro GS trasporto collettame (che durante il percorso viene sganciato a Latina, arrivo 5:55 partenza 6:10)

un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
858 Posts

Posted - 27/12/2018 :  18:16:53  Show Profile  Reply with Quote
Un'altra composizione molto comune per i treni merci degli anni '60 erano i treni merci diretti. Questi trasportavano i carri tra due stazioni di smistamento. In genere il traffico merci era organizzato come piccola velocità e grande velocità.
La piccola velocità erano i treni raccoglitori, quelli che partivano dalla stazione di smistamento (ce ne erano presso tutte le grandi stazioni) e portavano e ritiravano i carri presso gli scali delle piccole stazioni. Nelle stazioni di smistamento i carri erano divisi per destinazione e formavano i treni merci a grande velocità o treni merci diretti.



Per esempio tra Pisa e Firenze c'erano due treni merci raccoglitori, uno la mattina e l'altro il pomeriggio, che movimentavano i carri tra le stazioni della linea e lo smistameto che presso Firenze era a Firenze Castello mentre a Pisa era oltre Pisa San Rossore in direzione di Viareggio. Se un carro era destinato a Ferrara, sarebbe entrato a far parte del treno diretto per Bologna-Milano, e sganciato allo scalo di Bologna. Da qui avrebbe proseguito in direzione di Ferrara probabilmente con un treno a piccola velocità che poi avrebbe sganciato il carro una volta arrivato allo scalo di Ferrara. Alcuni di questi treni erano incaricati anche della manovra dei carri per tale motivo il viaggio durava un tempo maggiore rispetto ai treni viaggiatori ai quali doveva dare la precedenza.
Tra i treni merci diretti più importanti ci sono sicuramente i treni derrate che percorrevano il nosto Paese dal sud al nord fino nei paesi d'oltralpe. In particolare i treni delle campagne agrumarie dalla Sicilia e dalla Puglia che percorrevano la linea tirrenica e adriatica oltre ai treni per il trasporto dei mosti, dell'olio, della farina e dei prodotti ortofrutticoli. I primi carri refrigerati, che sono di costruzione della Rete Adriatica e Rete Mediterranea oltre un secolo fa, furono costruiti proprio per questi treni.



un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
858 Posts

Posted - 29/12/2018 :  15:48:19  Show Profile  Reply with Quote
Negli anni '40 furono studiati i primi treni reversibili poi noti come treni navetta.
Erano state attrezzate alcune vetture con il posto di guida nel compartimento bagagli ove erano presenti il rubinetto del freno e un citofono "Perego", dal nome dell'inventore del sistema, che quando la locomotiva era in coda al treno, permetteva al macchinista di comunicare con l'altro macchinista a bordo della locomotiva. In questo caso era sempre il macchinista sulla locomotiva che conduceva il treno seguendo le istruzioni del macchinista sulla vettura pilota.
Questi treni furono utilizzati sulle linee intorno a Napoli, Roma e Torino fino alla fine degli anni '80 quando questo sistema fu sostituito da quello di comando remoto della locomotiva possibile interamente dalle nuove vetture pilota.
Nella immagine sotto uno di questi treni che faceva servizio sulla (Torino)-Bussoleno-Susa.
Tra Bussoleno e Susa c'erano oltre venti coppie di treni al giorno e eltre la metà di questi giungevano a Torino.

Treno Loc. 12013 Susa-Bussoleno-Torino, anno 1979


un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

esserre57
Starting Member

Italy
28 Posts

Posted - 14/01/2019 :  10:19:40  Show Profile  Reply with Quote
Buongiorno Renzo

Scrivo qui nel topic delle composizioni perchè si parla del Treno Azzurro
Volevo chiedere se nelle tue creazioni è presente, ed io non la trovo, la loco per il T.A. quello di colore azzurro

Grazie
Saluti
Simmaco

Simmaco
Go to Top of Page
Page: of 8 Previous Topic Topic Next Topic  
Previous Page | Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
ildeposito © 2000-20 ildeposito Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.07