ildeposito
ildeposito
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Treni
 Treni
 Composizioni
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Previous Page
Author  Topic Next Topic
Page: of 9

renzo428
Forum Admin

Italy
1063 Posts

Posted - 18/02/2021 :  16:37:53  Show Profile  Reply with Quote
Negli anni '80 erano ancora comuni treni effettuati con le elettromotrici d'anteguerra specie per i treni locali.
Nate per effettuare treni veloci e di prestigio, nel dopoguerra furono affiancate con mezzi più moderni e potenti che ne decretarono il progressivo utilizzo su relazioni più modeste.
Nel 1956 con la soppressione della terza classe furono sostituite le panche in legno con sedili imbottiti per la seconda classe e ancora negli anni '80 quando le vetture centoporte e corbellini erano comunemente usate per comporre treni locali, vedere arrivare il treno composto da queste elettromotrici era una piacevole alternativa.
Ricordo di averle prese spesso tra Montecatini Terme e Pisa negli anni '80, poi furono progressivamente accantonate e a causa dell'amianto utilizzato per la coibenatazione furono tutte alienate negli anni '90.

Nella immagine sotto il treno locale 4976 Bologna C.le - Prato del 1983.



un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

esserre57
New Member

Italy
56 Posts

Posted - 19/02/2021 :  07:47:48  Show Profile  Reply with Quote
Wahoooooooo

Ciao Renzo, buongiorno

Il Settebellooooooo
Ma non è stato ancora pubblicato, giusto=

Ciao

Simmaco
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1063 Posts

Posted - 19/02/2021 :  09:48:58  Show Profile  Reply with Quote
Si, giusto. È ancora in attesa dei viaggiatori 3D nei due belvedere. Uscirà comunque, non desistere. Adesso sono un po' preso con gli scenari e con solo due mani (più le altre due di Fulvio) ci stiamo concentrando sulla Pavia - Mortara e non possiamo fare molto di più. Considera poi che anche gli impegni di lavoro mi costringono a stare ore davanti al PC e la sera non sempre ho voglia di dedicarmi a TS/OR.

un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1063 Posts

Posted - 27/02/2021 :  17:08:47  Show Profile  Reply with Quote
Ciao a tutti,
trentacinque anni fa iniziavano le prove dinamiche del simulacro di questa locomotiva.
Il simulacro numerato E402.000 fu consegnato alle FS il 25 marzo 1985 e da Reggio Emilia fu trasferito a Firenze e il 3 aprile 1985 fu allestito il treno per le prove meccaniche in linea.
La prima corsa si svolse sulla direttissima tra Firenze e Orvieto e fu raggiunta la velocità massima di 202 km/h mentre a ritorno fu raggiunta la velocità massima di 203 km/h.
Il treno era composto dal simulacro (in testa al convoglio), la carrozza oscillografica Vos 99-99 001, due carrozze Gran Confort inserite allo scopo di aumentare la massa frenata e la locomotiva E 444.101.
Furono misurati gli spostamenti, le accelerazioni e le temperature delle varie parti che componevano i carrelli sui quali erano stati montati i motori.
L'esito delle prove si leggeva sui volti raggianti dei tecnici e ingegneri delle FS.
Il mese successivo il simulacro raggiunse Napoli presso lo stabilimento Ansaldo dove fu montata la parte elettrica e furono eseguite le prove successive.



Se qualcuno desiderasse riprodurre questa singolare composizione, segnalo che tutti i rotabili sono disponibili tra i download de ildeposito.



Un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

Emiliano645
New Member

Italy
97 Posts

Posted - 28/02/2021 :  09:15:35  Show Profile  Visit Emiliano645's Homepage  Reply with Quote
Bella questa corsa prova!

Mi viene il dubbio che le due carrozze Gran comfort siano state in livrea bandiera, anzichè in livrea TEE. Purtroppo non riesco a trovare la foto che mi ricordavo di avere visto.

Emiliano
emiliano645@hotmail.com

www.immaginiferroviarie.com
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1063 Posts

Posted - 28/02/2021 :  09:49:59  Show Profile  Reply with Quote
Ciao Emiliano,
ero presente ad una delle corse di trasferimento a Firenze e sono quasi sicuro che fossero TEE. Avevo fatto qualche foto in bianco e nero (ero uno studente squattrinato) ma non sono più riuscito a trovarle.
Ero più interessato alla locomotiva e alla carrozza oscillografica che al resto del treno, allora ero ancora indeciso se fare ingegneria o fisica ma mancavono ancora alcuni anni per l'università.
Ricordo una lunga chiaccherata con uno degli ingegneri sul futuro della trazione e sulla regolazione della velocità dei motori trifase asincroni.

un caro saltuo, renzo.
Go to Top of Page

Emiliano645
New Member

Italy
97 Posts

Posted - 28/02/2021 :  10:08:35  Show Profile  Visit Emiliano645's Homepage  Reply with Quote
Ciao Renzo, evidentemente la composizione non era fissa, e le carrozze variavano di volta in volta, d'altronde le G.C. in livrea TEE, nel 1985, erano ancora presenti!

Saluti,


Emiliano
emiliano645@hotmail.com

www.immaginiferroviarie.com
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1063 Posts

Posted - 28/02/2021 :  15:09:31  Show Profile  Reply with Quote
Ciao Emiliano,
ho ripensato a quello che hai scritto ed ho chiesto alla persona che mi aveva accompagnato ed è possibile che fossero in livrea Bandiera.
Ho anche fatto la carrozza oscillografica che non avevo ancora riprodotto (avevo messo la carrozza revisione linea aerea) ed ho aggiornato le immagini.
Se non sono aggiornate, ricaricare la pagina.

un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1063 Posts

Posted - 14/03/2021 :  18:26:18  Show Profile  Reply with Quote
Ciao a tutti,
anche se non è una composizione reale, è pur sempre una possibile composizione di treno merci.
È una composizione di prova per la E626: 1100t tonnellate da portare su per la Direttissima.
In alcuni punti la velocità è diminuita molto, fino a circa 40 km/h ma sono riuscito a superare l'Appennino da Firenze Castello allo Scalo di San Donato a Bologna. I carri sono 48 tutti a pieno carico.



un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1063 Posts

Posted - 25/08/2021 :  21:31:28  Show Profile  Reply with Quote
Metà anni '80, il treno Exp 591 Milano-Catania/Agrigento ha appena lasciato la stazione di Bologna e inizia a salire sulle rampe dell'Appennino.
È partito da Milano alle 16:55 ma non arriverà a destinazione prima di domani. Anche Roma sarà raggiunta quasi all'una del mattino.
È un treno notturno ma non ha né vetture letti né vetture cuccette: sarà una lunga notte per molti viaggiatori.



un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

esserre57
New Member

Italy
56 Posts

Posted - 27/08/2021 :  08:17:27  Show Profile  Reply with Quote
Grazie Renzo
Grande treno

Simmaco
Go to Top of Page

REBOTTO8888
Starting Member

Italy
6 Posts

Posted - 27/08/2021 :  17:20:45  Show Profile  Reply with Quote
ottimi screen
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1063 Posts

Posted - 29/08/2021 :  21:03:53  Show Profile  Reply with Quote
Treno diretto 810, Firenze - Pisa del 1967.

Questo treno diretto era composto da quattro sezioni. Partendo dalla coda, la prima vettura ad essere sganciata ad Empoli era il bagagliaio Dz 88281 che poi proseguiva per Siena con il treno 2379 ed era a disposizione per il servizio postale. Il cellulare veniva sganciato a Pisa ed era il veicolo che che con i suoi 75 km/h (categoria 3) di velocità massima, limitava la velocità del treno.
Il treno da Pisa proseguiva per Roma Tiburtina ma le quattro vetture di seconda classe rimaste in coda, due delle quali periodiche estive, erano limitate a Campiglia e dedicate ai turisti che raggiungevano il mare.





un caro saluto, renzo.

Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1063 Posts

Posted - 05/09/2021 :  13:54:21  Show Profile  Reply with Quote
Treno Rapido 834/834 Firenze SMN(13:20) - Trieste (18:42) del 1980



Confrontati con i treni e i tempi di oggi non c'è molta differenza se non che oggi si devono fare due cambi...

Un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1063 Posts

Posted - 12/09/2021 :  17:43:45  Show Profile  Reply with Quote
Ciao a tutti,
uno dei treni più prestigiosi che segnò la rinascita delle F.S. e del nostro Paese, era il il Treno Azzurro.
Sarebbe più corretto parlare di treni azzurri ovvero, il rapido R30/R33 Milano-Napoli e dopo qualche anno anche il R51/R56 Torino-Napoli.
Erano trainati dalle locomotive più veloci del parco di allora quindi E428 e poi E646 e nel tratto tra Torino e Genova il R51/R56 era trainato da una locomotiva trifase e la composizione era ridotta a 6 vetture.
Era composto dalle carrozze più moderne del parco, inizialmente le tipo 1946 in castano e isabella e una coppia pulman + vettura ristorante CIWL, successivamente le carrozze assunsero i colori blu e azzurro probabilmente perché erano i colori delle navi dell'armatore Achille Lauro che era anche sindaco di Napoli e presidente della squadra di calcio partenopea.
Fino a metà anni '60 continuarono a viaggiare le carrozze in questa bella livrea alle quali si erano aggiunte le tipo 1959, poi con l'introduzione delle UIC-X, questi e altri treni prestigiosi furono interamente composti da queste carrozze che furono colorate in grigio ardesia e il treno azzurro perse il proprio nome. Le carrozze tipo '46 e '59 in blu e azzurro, invece continuarono a viaggiare anche su altri treni soprattutto nel compartimento di Milano e Torino anche su treni internazionali verso la Francia e la Svizzera.



Nella immagine il Treno azzurro del 1958 sulla direttissima.

un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page
Page: of 9  Topic Next Topic  
Previous Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
ildeposito © 2000-20 ildeposito Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.07