ildeposito
ildeposito
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 MSTS / ORTS
 MSTS and ORTS scenari e activity
 Linea della Val Rosandra e dintorni
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

robitaille fan
Starting Member

Italy
41 Posts

Posted - 25/12/2023 :  10:40:35  Show Profile  Reply with Quote
Buongiorno e buon Natale! Con l'occasione vi mostro ciò che sto facendo e che, al momento, non dico sia allo stato embrionale ma comunque ancora molto da lavorarci su. Inizio spiegando a cosa mi riferisco, alla vecchia linea ormai demolita Trieste Campo Marzio - Erpelle o linea della Val Rosandra dal nome della vallata attraversata dalla linea. Era una linea a scartamento regolare costruita quale secondo collegamento del porto di Trieste con l'impero Austro-Ungarico ed inaugurata nel 1887 sfruttando l'unica vallata che permetteva all'epoca la discesa dal ciglione carsico verso il porto passando. Grazie ad essa il porto di Trieste ebbe un boom economico alla fine dell'Ottocento tale da rendere Trieste il secondo porto del Mediterraneo dopo Genova. La linea era relativamente corta (20 km circa), a binario unico e con pendenze relativamente elevate (fino al 30 per mille) ma nonostante ciò riusciva a supportare grazie a 3 stazioni intermedie poste a circa 5 km una dall'altra ben 20-25 coppie di treni al giorno composti da 22-28 carri merci più locomotive in doppia trazione. Era inoltre parzialmente destinata al traffico passeggeri diretto principalmente verso la città di Pola e l'interno dell'Istria. Purtroppo tale linea ebbe la sventura di essere interessata dagli effetti di ben 2 guerre mondiali, che la portarono dopo la II Guerra ad essere una linea di confine con grosse problematiche legate alla Cortina di Ferro. Il risultato fu che, con la politica dei tagli dei cosiddetti "rami secchi", la linea fu chiusa nel 1959 e quindi successivamente smantellata nel 1966. Oggigiorno, dopo quasi 45 anni di oblio e di abbandono del sedime ferroviario, è stata recuperata come pista turistica ciclopedonale.
Ma passiamo a mostrare ciò che ho fatto. La linea è ambientata tra il 1959 (anno appunto della chiusura della linea stessa) e il 1963. Lo si deduce da due particolari: la mancanza di un ponte costruito nel 1964 come se la linea fosse ancora in uso e la presenza sullo scalo del cantiere dello scafo della t/n "Raffaello" in costruzione (questo transatlantico venne varato appunto nel 1963). Questo è il piano schematico della linea:
https://www.trainsimhobby.net/forum/download/file.php?id=14269

Come si vede oltre alla linea della Val Rosandra ho aggiunto ciò che storicamente fu costruito assieme ad essa e cioè la linea delle Rive di Trieste, il porto vecchio e la stazione di "Trieste Barcola" (solo merci, e ormai smantellata anch'essa), e il raccordo per la Ferriera e il porto petroli, spazio che fu utilizzato nei suoi anni di vita dalla ferrovia a scartamento ridotto "Parenzana" (che ho già riprodotta e qui non presente perché all'epoca in cui viene rappresentata questa linea era stata demolita 25 anni prima).
Qui nel dettaglio le stazioni:
https://www.trainsimhobby.net/forum/download/file.php?id=14272

https://www.trainsimhobby.net/forum/download/file.php?id=14273


Vittorio

robitaille fan
Starting Member

Italy
41 Posts

Posted - 25/12/2023 :  10:45:50  Show Profile  Reply with Quote
Ed ora passo a mostrarvi qualche screenshot della linea vero e proprio:

https://www.trainsimhobby.net/forum/download/file.php?id=14274

Trieste Sant'Anna, la prima stazione lungo la linea.

https://www.trainsimhobby.net/forum/download/file.php?id=14275

Sempre lungo la discesa il treno passava su un rilevato con un ponte a fianco dell'ospedale infantile "Burlo Garofolo"

https://www.trainsimhobby.net/forum/download/file.php?id=14277

Quindi scendeva in una trincea con sovra e sottopassi multipli verso il rione di San Giacomo

https://www.trainsimhobby.net/forum/download/file.php?id=14278

Fino ad arrivare al punto in cui si affiancava alla linea che scende da Villa Opicina. Storicamente tale linea fu costruita dopo (1906) ma è tutt'oggi attiva e funzionante pur essendo anch'essa a binario unico.

Vi lascio con l'ultima immagine, comparazione fra foto d'epoca e ricostruzione virtuale, la galleria artificiale di via Orlandini nel quartiere di Ponziana a Trieste (subito dopo la divisione con la linea per Villa Opicina). La foto originale è del 1952:
https://www.trainsimhobby.net/forum/download/file.php?id=14279


Vittorio

Edited by - robitaille fan on 25/12/2023 10:46:36
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1531 Posts

Posted - 25/12/2023 :  17:19:09  Show Profile  Reply with Quote
Ciao Vittorio e buon Natale anche a te.
Bella ed interessante linea. Pochi chilometri ma ben densa di binari specie a Trieste.
Ti seguo con attenzione.

un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

robitaille fan
Starting Member

Italy
41 Posts

Posted - 08/01/2024 :  11:14:53  Show Profile  Reply with Quote
quote:
Originally posted by renzo428

...
Ti seguo con attenzione.
...

Mi sento "attenzionato" dalla Polizia.

Seriamente, qualche altro screen dalla parte di linea storica che va verso la (ormai ex) Ferriera di Servola e il Porto Petroli. Rispetto alla Parenzana ci sono stati grandissimi cambiamenti.
Innanzi tutto il trincerone con la galleria artificiale costruita dagli americani nel 1950 quando Trieste era ancora "Territorio Libero" controllato dagli eserciti USA e Gran Bretagna:
https://www.trainsimhobby.net/forum/download/file.php?id=14340


I due binari in salita sulla sinistra sono appunto le due linee verso Villa Opicina (tutt'ora esistente, binario più a sinistra) e quella della Val Rosandra (binario a fianco). I binari nella trincea sono quelli delle due "linee" per Servola e un binario morto (asta di manovra) che si ferma all'imbocco della galleria.
La galleria fu costruita per permettere il raddoppio della linea per Servola, in maniera da aumentare il traffico merci e le velocità commerciali dello stesso. La seconda linea infatti fu costruita sopraelevata ("Linea Alta", anch'essa finanziata e costruita totalmente durante il periodo del TLT) per evitare di doversi interfacciare con il traffico automobilistico e i pedoni:
https://www.trainsimhobby.net/forum/download/file.php?id=14341


Fu comunque preservata la linea originale che fungeva da binario di riserva:
https://www.trainsimhobby.net/forum/download/file.php?id=14342


La stazione di Trieste Scalo Legnami seppur isolata dalla linea alta rimase comunque in utilizzo, tanto è vero che il vecchio fabbricato austroungarico fu demolito e ne fu costruito uno nuovo più moderno.
https://www.trainsimhobby.net/forum/download/file.php?id=14343


Sulla linea principale intanto sono arrivato alla periferia della città di Trieste nella zona del rione di Campanelle dove si trova tutt'oggi una scuola professionale per meccanici e odontotecnici che all'epoca ospitava anche altre professioni (chimica, elettricisti e trasmissioni radio). A fianco della suddetta scuola subito dopo il casello e il passaggio a livello stradale c'è il primo ponte in pietra (9 archi)
https://www.trainsimhobby.net/forum/download/file.php?id=14330


https://www.trainsimhobby.net/forum/download/file.php?id=14327


Vittorio

Edited by - robitaille fan on 08/01/2024 11:16:41
Go to Top of Page

Marcello Aurisicchio
Junior Member

Italy
135 Posts

Posted - 08/01/2024 :  19:17:18  Show Profile  Reply with Quote
quote:
Originally posted by robitaille fan

quote:
Originally posted by renzo428

...
Ti seguo con attenzione.
...

Mi sento "attenzionato" dalla Polizia.

Seriamente, qualche altro screen dalla parte di linea storica che va verso la (ormai ex) Ferriera di Servola e il Porto Petroli. Rispetto alla Parenzana ci sono stati grandissimi cambiamenti.
Innanzi tutto il trincerone con la galleria artificiale costruita dagli americani nel 1950 quando Trieste era ancora "Territorio Libero" controllato dagli eserciti USA e Gran Bretagna:
https://www.trainsimhobby.net/forum/download/file.php?id=14340
I due binari in salita sulla sinistra sono appunto le due linee verso Villa Opicina (tutt'ora esistente, binario più a sinistra) e quella della Val Rosandra (binario a fianco). I binari nella trincea sono quelli delle due "linee" per Servola e un binario morto (asta di manovra) che si ferma all'imbocco della galleria.
La galleria fu costruita per permettere il raddoppio della linea per Servola, in maniera da aumentare il traffico merci e le velocità commerciali dello stesso. La seconda linea infatti fu costruita sopraelevata ("Linea Alta", anch'essa finanziata e costruita totalmente durante il periodo del TLT) per evitare di doversi interfacciare con il traffico automobilistico e i pedoni:
https://www.trainsimhobby.net/forum/download/file.php?id=14341
Fu comunque preservata la linea originale che fungeva da binario di riserva:
https://www.trainsimhobby.net/forum/download/file.php?id=14342
La stazione di Trieste Scalo Legnami seppur isolata dalla linea alta rimase comunque in utilizzo, tanto è vero che il vecchio fabbricato austroungarico fu demolito e ne fu costruito uno nuovo più moderno.
https://www.trainsimhobby.net/forum/download/file.php?id=14343

Sulla linea principale intanto sono arrivato alla periferia della città di Trieste nella zona del rione di Campanelle dove si trova tutt'oggi una scuola professionale per meccanici e odontotecnici che all'epoca ospitava anche altre professioni (chimica, elettricisti e trasmissioni radio). A fianco della suddetta scuola subito dopo il casello e il passaggio a livello stradale c'è il primo ponte in pietra (9 archi)
https://www.trainsimhobby.net/forum/download/file.php?id=14330
https://www.trainsimhobby.net/forum/download/file.php?id=14327

Vittorio



Lavori del genere non rappresentano solo uno strumento di svago; sono veri e propri "quadri d'epoca" che fanno cultura. Complimenti Vittorio e Buon Lavoro.
Carissimi saluti.

Marcello Aurisicchio
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1531 Posts

Posted - 08/01/2024 :  21:21:28  Show Profile  Reply with Quote
Ciao a tutti,
spero che l'aver messo anche le immagini, pur se appena ridotte, possa far godere meglio la bellezza di questo scenario.
Ho lasciato il link alle immagini originali per chi le volesse vedere in formato maggiore.
Go to Top of Page

robitaille fan
Starting Member

Italy
41 Posts

Posted - 08/01/2024 :  22:18:20  Show Profile  Reply with Quote
Grazie Renzo!!!

Vittorio
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
ildeposito © 2000-20 ildeposito Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.07