ildeposito
ildeposito
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Treni / Trains
 Treni
 Composizioni
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Previous Page | Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 11

renzo428
Forum Admin

Italy
1531 Posts

Posted - 02/10/2021 :  10:39:24  Show Profile  Reply with Quote
Il transito di Bardonecchia-Modane è uno dei più trafficati fin dalla sua apertura.
Elettrificato in trifase tra il 1912 ed il 1920, nel secondo dopoguerra fu deciso di abbandonare il sistema trifase a favore di quello in corrente continua. I lavori terminarono nel 1961 e fu convertito l'intero nodo di Torino.
I treni 635/636 erano due diretti che negli anni '60 collegavano Torino e Lione in poco più di due ore. Si poteva partire in tarda mattinata da Porta Nuova, pranzare a Lione e rientrare nel pomeriggio dopo aver passeggiato lungo il Rodano e la Soana.
Nella immagine il D 635 a Bardonecchia composto da vetture francesi e italiane nel 1962.



Le vetture francesi sono disponibili su Nostalgie Express (https://nostalgie-express.pagesperso-orange.fr/index.htm).

un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1531 Posts

Posted - 03/10/2021 :  21:18:53  Show Profile  Reply with Quote
Ciao a tutti,
l'Alpen Express è un treno direttissimo che collegava Roma con il nord Europa in particolare Germania e Danimarca. Aveva sezioni per Monaco, Amburgo e Kobenhavn ed era composto da vetture italiane, tedesche e danesi.

Nella immagine sotto, la composizione tra Firenze e Verona nell'inverno del 1962.



La composizione del treno è la seguente:
E428
FS ABz 64.100 (Roma T.-Hamburg)
FS ABz 64.100 (Roma T.-Kobenhavn)
DBS BL 1321 (Roma T.-Kobenhavn)
CIWL VR (Roma T.-Munchen)
DB Bum (Roma T.-Munchen)
DB Bum (Roma T.-Munchen)
FS Bz 45.000 (Roma T.-Munchen)
DB Dm (Roma T.-Munchen)
FS ABz 50.100 (Roma T.-Brennero)

A Verona erano aggiunte quattro vetture da Venezia e da Genova e a Bolzano altre tre da Merano ed essendo ancora il tratto tra Trento e Brennero elettrificato in trifase, si cambiava la locomotiva una E432 che a Bolzano diventavano due: una in testa e l'altra di spinta in coda.

Dalla primavera del 1965 la linea fu elettrificata in CC e non fu più necessario il cambio di trazione. Fu anche aumentata la composizione da Roma ma fu persa quella da Merano, il treno comunque necessitava della doppia trazione da Bolzano ed alla E646 titolare era aggiunta una E645 di spinta.

un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1531 Posts

Posted - 12/10/2021 :  22:56:23  Show Profile  Reply with Quote
EuroCity 81 Michelangelo Norimberga - Roma T.ni, anno 1989

Treno espresso composto da carrozze FS tipo Z1 trainato da una locomotiva E633 dal Bennero a Verona e poi una E444 da Verona a Roma. A Verona il treno cambiava senso di marcia, qui è riprodotto come viaggiava sulla linea del Brennero.

Partenza da Norimberga 6:58
Arrivo a Roma 19:58

Locomotiva E 633 / E444
carrozza A tipo 1989 Z1 prima classe a scomparti
carrozza A tipo 1989 Z1 prima classe a scomparti
carrozza WR tipo 1970 GC ristorante
carrozza B tipo 1989 Z1 seconda classe a scomparti
carrozza B tipo 1989 Z1 seconda classe a scomparti
carrozza B tipo 1989 Z1 seconda classe a scomparti
carrozza B tipo 1989 Z1 seconda classe a scomparti
carrozza B tipo 1989 Z1 seconda classe a scomparti
carrozza B tipo 1989 Z1 seconda classe a scomparti
carrozza B tipo 1989 Z1 seconda classe a scomparti




un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1531 Posts

Posted - 13/10/2021 :  21:59:58  Show Profile  Reply with Quote
Treno locale Prato Bologna del 1980 di materiale ordinario. Questi treni erano usati anche per il trasporto dei giornali nelle stazioni della linea.


un caro saluto, renzo
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1531 Posts

Posted - 17/10/2021 :  20:28:46  Show Profile  Reply with Quote
Ciao a tutti,
fino agli anno '80 del secolo scorso, c'era una categoria di treni merci rapidi oggi completamente scomparsa.
Dalla Puglia, dalla Campania e dalla Sicilia, ma anche dalle altre regioni del sud Italia, nel periodo di raccolta della frutta e della verdura, partivano treni composti da carri frigo che rifornivano i mercati di tutta europa. C'erano anche dei carri speciali con la sagoma ridotta per poter percorrere i binari della Gran Bretagna.
Famose erano le campagne agrumarie, quando decine di treni composti da una quarantina di carri percorrevano le linee adriatica e tirrenica cariche di arance e limoni. Questi treni erano merci speciali ovvero viaggiavano come se fossero treni passeggeri diretti per evitare che i prodotti potessero danneggiarsi.
I carri erano raffreddati soprattutto dal ghiaccio che veniva caricato in due serbatoi posti sulle testate del carro e nelle stazioni ubicate lungo la linea, i carri erano riforniti. Una di questa stazioni era Fortezza dove i treni derrate faceva una sosta per poter provvedere al rifornimento del ghiaccio.
Nella immagine sotto uno di questi treni.



un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

tv640
Junior Member

Italy
182 Posts

Posted - 17/10/2021 :  22:35:02  Show Profile  Reply with Quote
Ciao Renzo
qui sulla Domo Milano vi erano tre coppie pari
verso la Svizzera 51102 51104 51106 e due coppie
verso L'Itaglia che ora raglia 49793 e 49795
Forza e coraggio Claudio
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1531 Posts

Posted - 26/10/2021 :  23:19:11  Show Profile  Reply with Quote
Ciao a tutti,
talvolta una composizione può essere ricavata da un racconto.
Per caso mi è capitato di leggere un frammento di articolo che riguardava un viaggio su un treno di pellegrini diretti a Lurdes a metà anni '60.
L'autore aveva indicato anche il numero e il tipo delle vetture, cosa abbastanza rara per un giornalista. Lo avevano colpito i due bagagliai posti a metà del treno: uno attrezzato ed adibito a cucina e l'altro carico con cibo, acqua e aqquartieraggi. Cinque le carrozze avanti ai bagagliai e cinque dietro, seguite da due vetture (centoporte) attrezzate con barelle per i malati più gravi.
La parte ferroviaria si concludeva qui, poi seguiva la descrizione della città all'arrivo, dell'accoglienza ecc. che esulano dal motivo del mio post.
Con un po' di fantasia ho composto un treno verosimile che ha percorso i binari italiani e francesi quasi sessant'anni fa.

Il treno dei pellegrini organizzato dalla UNITALSI lungo i binari italiani al traino di una E428.


Questi treni ad una estremità avevano una o due vetture attrezzate con barelle in grado di trasportare i malati più gravi.


un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1531 Posts

Posted - 13/11/2021 :  11:52:26  Show Profile  Reply with Quote
Italia Express 1974

Questa relazione ferroviaria fu istituita nel 1952 e sopravvisse fino al 1990 e collegava l'Italia e la Danimarca.
Il treno fu chiamato inizialmente Italia - Skandinavien Express sulla relazione Roma-Copenaghen e Skandinavien - Italia Express in senso contrario e dal 1960 mutò il nome in Italia Express. Nel tragitto in Italia partiva da Roma Termini ed a Firenze S.M.N. era aggiunta la vettura ristorante che poi lasciava a Milano insieme alle altre quattro vetture limitate a questa stazione.
Le vetture per le destinazioni europee proseguivano via Chiasso e a Basilea il treno era scomposto per proseguire verso le varie destinazioni.

Composizione da Firenze SMN (19:53) a Milano C.le (23:20)
Locomotiva E646
carrozza WRz tipo 56 CIWL (Firenze SMN-Milano C.le)
carrozza Bz di 2a classe tipo UICX (Roma T-Milano C.le)
carrozza Bz di 2a classe tipo UICX (Roma T-Milano C.le)
carrozza BRz di 2a classe tipo UICX con compartimento ristoro(Roma T-Milano C.le)
carrozza Az di 1a classe tipo UICX (Roma T-Milano C.le)
carrozza Bz di 2a classe tipo UICX (Roma T-Oberhausen)
carrozza Bz di 2a classe tipo UICX (Roma T-Oberhausen)
carrozza ABz mista di 1a e 2a classe tipo UICX delle DB (Roma T-Amsterdam)
carrozza ABz mista di 1a e 2a classe tipo UICX (Roma T-Puttgarden)
carrozza Bz di 2a classe tipo UICX (Roma T-Puttgarden)
carrozza Bz di 2a classe tipo UICX (Roma T-Kobenhavn)
carrozza ABz mista di 1a e 2a classe tipo UICX (Roma T-Kobenhavn)
carrozza Bcz di 2a classe con cuccette tipo UICX (Roma T-Kobenhavn)
bagagliaio Dz tipo UICX delle DB (Roma T-Kobenhavn)
carrozza Bz di 2a classe tipo UICX (Roma T-Frankfurt)
carrozza Bz di 2a classe tipo UICX (Roma T-Frankfurt)
carrozza Bz di 2a classe tipo UICX delle DB (Roma T-Frankfurt)
carrozza Bz di 2a classe tipo UICX delle DB (Roma T-Frankfurt)
carrozza Bz di 2a classe tipo UICX delle DB (Roma T-Frankfurt)
carrozza Bz di 2a classe tipo UICY delle DR (Roma T-Berlin)






In coda si vede la vettura DR per Berlino.

A questo treno negli anni '80 era agganciato un bagagliaio che partiva da Pescia con il treno delle 13:30 (circa) carico di fiori freschi che ricordo bene poiché quando tornavo a casa da scuola, ed ero sul treno, perdevamo circa 15 minuti per la manovra di aggancio e la prova freno.

un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1531 Posts

Posted - 18/11/2021 :  22:50:44  Show Profile  Reply with Quote
Nel maggio 1974 fu istituito il treno TEE interno 88/89 Aurora Roma T.ni - Napoli Mergellina - Reggio Calabria.



Questo treno era molto utilizzato tra la capitale e Napoli ma oltre era poco utilizzato dando pessimi risultati di esercizio.
Per tale motivo fu soppresso l'anno successivo, nel giugno 1975, e sostituito dai rapidi 990/991 con un orario meno teso e con vetture delle due classi con le allora nuovissime UICZ nella vistosa livrea arancio Eurofima.



In questa nuova veste circolò fino a maggio 1987.

Nella pagina delle composizioni epoca IVa trovate entrambi i treni e le relative composizioni da scaricare.

un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1531 Posts

Posted - 02/01/2022 :  14:09:09  Show Profile  Reply with Quote
Lungo treno merci composto da carri chiusi e trainato da una 645 di prima serie. Anni '80.



un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1531 Posts

Posted - 16/03/2022 :  22:43:00  Show Profile  Reply with Quote
L'alpen Express era un treno internazionale che collegava Roma e Copenaghen. Era composto da vetture italiane, tedesche ed una vettura danese.
Qui ripreso nell'estate del 1962.



un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1531 Posts

Posted - 18/04/2022 :  22:08:34  Show Profile  Reply with Quote
Ciao a tutti,
ho introdotto una piccola novità nelle pacine delle composizioni: per quei treni per i quali ho una immagine (in TS o in OR!) ho messo il link in basso nella colonna dove sono riportate le immagini della composizione.
Un esempio: il secondo treno della pagina delle composizioni di epoca I.
http://www.ildeposito.net/NuovePagine/composizioni1.html

un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1531 Posts

Posted - 14/05/2022 :  12:18:56  Show Profile  Reply with Quote
Sulla linea Lucca-Aulla, che attraversa le valli della Garfagnana e Lunigiana, la maggior parte dei treni era composta da una o due automotrici. Facevano eccezione due coppie di treni usati soprattutto per il trasporto del collettame, della posta e dei giornali.
Uno di questi era il Locale 8394 che negli anni '70 passò dala trazione a vapore alla trazione diesel.
Nella immagine sotto questo treno al traino di una allora nuova D342 a trasmissione idraulica.


un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1531 Posts

Posted - 14/05/2022 :  17:49:07  Show Profile  Reply with Quote
Ciao a tutti,
il Treno della Rinascita era un convoglio itinerante realizzato dalle Ferrovie dello Stato nel 1952-53 per mostrare i progressi della nazione italiana durante la fase di ricostruzione postbellica.
Era composto da alcuni carri chiusi e bagagliai e da sei vetture corbellini modificate che ospitavano una mostra fotografica e modelli dei manufatti ricostruiti. Fu inaugurato dal Presidente del Consiglio Alcide De Gasperi a Roma e poi viaggiò per tutta l'Italia toccando 48 città italiane. La prima tappa fu Anzio nel 1952.
(Vedi anche: https://www.fondazionefs.it/content/dam/fondazione/documenti/2017/l_italia_del_treno.pdf).

Nelle immagini sotto ripreso durante il trasferimento da Firenze a Bologna.






un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page

renzo428
Forum Admin

Italy
1531 Posts

Posted - 18/05/2022 :  21:36:36  Show Profile  Reply with Quote
Ciaoi a tutti,
fino agli anni '60 alcune linee fondamentali della nosta rete ferroviaria non erano ancora elettrificate.
Tra queste vi era la Torino-Milano che iniziò l'esercizio a trazione elettrica il 6 giugno del 1961.
Fino ad allora i treni erano trainati dalle locomotive a vapore soprattutto del gruppo 685.
Nella immagine sotto uno degli ultimi di questi treni, il Rapido 95 Torino P.N. - Milano C.le in una delle sue ultime corse.
Partiva dalla stazione di Torino alle 16:06 e arrivava a Milano alle 18:04. Con la trazione elettrica il nuovo orario fu ridotto di 8 minuti.



Per chi fosse interessato, la composizione è presente sulle pagine dedicate.

un caro saluto, renzo.
Go to Top of Page
Page: of 11 Previous Topic Topic Next Topic  
Previous Page | Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
ildeposito © 2000-20 ildeposito Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.07